coppa davis

Coppa Davis addio, dal 2019 si cambia

Non si può nemmeno parlare di rivoluzione per le nuove regole decise dalla ITF, la Federazione Internazionale Tennis, in collaborazione con la società Kosmos, che andranno a stravolgere la Coppa Davis dal 2019: si tratta a tutti gli effetti di una ripartenza per la competizione maschile di tennis a squadre più importante del mondo.

Cerchiamo di spiegare la nuova Coppa Davis aiutandoci con l’infografica disponibile sul sito ufficiale (e qualche caffè…)

Il nuovo calendario

La Coppa Davis 2019 inizierà a fine gennaio e si concluderà nella settimana di novembre successiva alle ATP finals.

  • 1-2 febbraio 2019: qualificazioni (in casa e fuori casa) per 24 squadre, ne passano 12;
  • 1 aprile: scontri diretti (casa e fuori casa) per il gruppi America II, Asia/Oceania II, Europa/Africa II; gironi round-robin per le altre;
  • 9 settembre: scontri diretti (casa e fuori casa) per il gruppi America I e II, Asia/Oceania I e II, Europa/Africa I e II; gironi round-robin per le altre;
  • 18/24 novembre: finali tra 18 nazioni

Il nuovo formato

Le squadre che si qualificano alla fase finale
La fase finale: fase a gironi (round-robin), quarti, semifinali e finale

Le nuove regole prevedono tutti gli incontri, di singolare e di doppio, al meglio dei tre set con tie-break decisivo sul 6-6.

Chissà se cambieranno anche l’insalatiera…
Le immagini di infografica sono del sito www.daviscup.com

Ti piace la nuova Coppa Davis? Scrivilo nei commenti!

Ultimo aggiornamento:
Hai trovato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *