australia green vince la hopman cup 2016

Hopman Cup 2016 ad Australia-green

Sinceramente non so quanti avessero creduto nella coppia Kyrgios+Gavrilova per questa Hopman Cup 2016, eppure questi due giovani puledri scalpitanti sono riusciti nell’impresa di riportare la Hopman Cup in casa dopo 17 anni, gli ultimi australiani erano stati Jelena Dokic e Mark Philippousis nel lontano 1999.

Australia Green e Australia Gold
Già nella scelta del nome si capiva che Australia Green era la formazione “B” per l’Australia, dato che Australia Gold schierava un certo Hewitt anche se prossimo a fine carriera, annunciata per gli Australian Open 2016.
Australia Green si è affidata a Nick Kyrgyos, un ribelle, una atleta che fatica a tenere a bada i suoi demoni, ma con la piccola biondina Daria Gavrilova al suo fianco ha fatto davvero scintille.
La piccola Daria, che pare la sorellina di Maria Sharapova, sprizza energia ed entusiasmo da tutti i pori, è bionda e accecante come un raggio di sole, elastica e fantasiosa in campo, la sua vitalità è stata contagiosa anche per quel burbero di Kyrgyos.

Australiani da importazione
Kyrgyos ha origini greche, Gavrilova è russa e ha appena ottenuto il passaporto australiano: l’Australia si conferma una terra che accoglie e valorizza i talenti che la scelgono.

Australia Green ha rischiato di perdere la qualificazione alla finale contro la Francia, in finale si sono imposti su Ucraina di Alexander Dolgopolov ed Elina Svitolina, vincendo entrambi i singolari in due set. Da segnalare che Gavrilova nel tie-break ha recuperato da uno svantaggio di 1-6. Da segnalare il ritiro di Serena Williams che ha giocato solo un set del round robin per poi ritirarsi a causa di un “problema al ginocchio”.

Ricordiamo che la Hopman Cup è una esibizione che non vale ai fini del ranking, però è prestigiosa e ha sempre visto la partecipazione di giocatori importanti.

Hopman Cup 2016, finale
Australia Green b Ucraina 2-0
Kyrgyos N. b Dolgopolov A. 63 64
Gavrilova D. b Svitolina E. 64 76(6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *