us open 2016, stan wawrinka

US Open 2016, i campioni

Lo slam di New York scombina le gerarchie del tennis mondiale. Per prima cosa ci regala una nuova n.1 dopo tre anni di dominio Williams, la tedesca Kerber e poi il terzo successo slam dello svizzero Stan Wawrinka.

SINGOLARE MASCHILE
Terzo successo slam per Stan Wawrinka, dopo gli Australian Open 2014 e il Roland Garros 2015, lo svizzero n.3 del mondo si aggiudica anche gli US Open. Il n.1 al mondo Novak Djokovic conferma la finale 2015, ma non il titolo, e resta al comando della classifica mondiale. Per Nole un torneo sottotono ma lui avanza lo stesso grazie anche al ritiro di 3 avversari sulla sua strada: il ceco Vesely al primo turno, il russo Youzhny al terzo turno e il francese Tsonga ai quarti.
Il giapponese Nishikori batte Andy Murray n.2 e campione olimpico in carica ai quarti ma si arrende a Wawrinka in semifinale. La folla sostiene l’argentino Del Potro che si ferma ai quarti proprio contro Wawrinka.

Finale
Stan Wawrinka (SUI) [3] b Novak Djokovic (SRB) [1] 67(1) 64 75 63

SINGOLARE FEMMINILE
angelique kerber campionessa us open 2016
Il torneo ha consacrato Angelique Kerber come nuova regina WTA già dalla semifinale e lei risponde vincendo il suo secondo slam dell’anno, dopo gli Australian Open.
La Kerber si prende la rivincita su Karolina Pliskova della finale del torneo di Cincinnati dove era arrivata scarica per la finale alle Olimpiadi di Rio.
Per il secondo anno di fila il torneo di New York gira le spalle a Serena Williams, la ex n.1 viene battuta dalla Pliskova in semifinale

Finale
Angelique Kerber (GER) [2] b Karolina Pliskova (CZE) [10] 63 46 64

DOPPIO MASCHILE
Finale
J.Murray (GBR) / B.Soares (BRA) [4] b P.Carreno Busta (ESP) / G.Garcia Lopez (ESP) 62 63

DOPPIO FEMMINILE
Finale
B.Mattek-Sands (USA) / L.Safarova (CZE) [12] b. C.Garcia (FRA)/K.Mladenovic (FRA) [1] 26 76(5) 64

Leggi anche:
US Open 2016, risultati degli italiani in gara
Sito ufficiale usopen.org

(Visualizzazioni 97)

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *