paolo lorenzi kitzbuhel

Classifica ATP e WTA 2016 di fine anno, gli italiani

Il 2016 ha premiato due giocatori abituati a stare dietro gli altri: Paolino Lorenzi e Robertina Vinci, entrambi over30 sono riusciti a raggiungere la vetta della classifica italiana prima della meritata pensione.

Il 2016 è stato l’anno d’oro di Paolo Lorenzi che a 34 anni è diventato il n.1 d’Italia e ha vinto il suo primo titolo ATP a Kitzbuel in Austria, decisivo per lui il passaggio di Saturno in Sagittario, il suo segno natale. Nel frattempo Fognini e Seppi sono convolati a nozze e scesi in classifica, sarà un caso?
L’Italia che in Davis è stata fermata dall’Argentina campione 2016 ai quarti, può contare solo su 3 giocatori tra i primi 100 al mondo e comunque nessuno fra i primi 30. Il più giovane in classifica è Stefano Napolitano n.172 a 21 anni.

CLASSIFICA ATP 2016, ITALIANI TOP 10

  1. 40 Lorenzi, Paolo
  2. 49 Fognini, Fabio
  3. 87 Seppi, Andreas
  4. 124 Fabbiano, Tomas
  5. 128 Giannessi, Alessandro
  6. 157 Vanni, Luca
  7. 172 Napolitano, Stefano
  8. 175 Gaio, Federico
  9. 188 Cecchinato, Marco
  10. 207 Donati, Matteo

usopen-2016-italiani-tennis-vinci
Sono solo 3 le italiane in classifica WTA fra le top-100:
la prima è Roberta Vinci classe 1983, dopo l’exploit degli US Open 2015 dove è stata splendida finalista, la tarantina chiude il 2016 come n.1 d’Italia dopo aver raggiunto anche il best ranking al n.7 (aprile 2016).
Nel 2016 c’è stato l’addio definitivo al tennis giocato di Flavia Pennetta ora signora Fognini, fra le giovani si fa avanti Jasmine Paolini che a 20 anni raggiunge la posizione n.214.

CLASSIFICA WTA 2016, ITALIANE TOP 10

  1. 18 VINCI, Roberta
  2. 49 Errani, Sara
  3. 83 Giorgi, Camila
  4. 102 Schiavone, Francesca
  5. 145 Knapp, Karin
  6. 214 Paolini, Jasmine
  7. 237 Trevisan, Martina
  8. 282 Pieri, Jessica
  9. 296 Grymalska, Anastasia
  10. 327 Brescia, Giorgia

Leggi anche: Classifica ATP e WTA 2015 di fine anno, gli italiani
Tornei ATP e WTA 2016, tutti i successi degli italiani

(Visualizzazioni 380)

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *