calendario atp challenger italia 2016

Challenger L’Aquila 2018

Primo evento targato ATP Challenger per gli “Internazionali di tennis città dell’Aquila”, dal 18 al 24 giugno 2018 presso il circolo tennis in terra battuta “Peppe Verna”. Montepremi di 50.000$ con ospitalità. Si tratta del torneo serie ATP Challenger n.8 in Italia nel 2018. Due top-100 in gara: lo spagnolo Carballes Baena (73) e il nostro Paolo Lorenzi (74).

Italiani in gara

Tanti gli italiani in gara, a partire dalle Qualificazioni: Gianluca Mager, Liam Caruana, Raul Brancaccio, Walter Trusendi, Corrado Summaria, Andrea Picchione, Pietro Licciardi, Claudio Fortuna, Giorgio Portaluri, Igino Celiberti, Antonio Massara, Davide Galoppini, Alessio De Bernardis, Giorgio Ricca, Andrea Vavassori, Marco Bortolotti, Gianluca Di Nicola, Gianluca Centi Pizzutilli, Enrico Iannuzzi, Riccardo Bonadio.

Nel tabellone principale: le teste di serie Paolo Lorenzi(2), Gianluigi Quinzi(7), Luca Vanni(8); Balzerani, Baldi, Moroni, Arnaboldi, Pellegrino, Ocleppo, Fonio.

Tabelloni

Tabellone principale singolo

Qualificazione

Notizie e aggiornamenti

21/06 Paolo Lorenzi, Filippo Baldi, Gian Marco Moroni e Gianluigi Quinzi ai quarti.
22/06 Solo Paolo Lorenzi, testa di serie n.2, approda in semifinale, battendo Filippo Baldi 64 76(3); Quinzi esce battuto sul filo di lana dal brasiliano Clezar 63 16 76(10); Moroni esce per ritiro contro Monteiro.
23/06 Dopo una grande lotta contro il brasiliano Monteiro (tds 5), 76 67 63, Paolo Lorenzi  n.74 raggiunge la finale dove troverà l’argentino Facundo Bagnis n.192 ATP.
24/06 L’argentino Facundo Bagnis si impone in rimonta su Paolo Lorenzi, è il terzo argentino a vincere questo torneo: prima di lui Delbonis (2017) e Berloq (2010 e 2011)

Finale Challenger L’Aquila 2018
[6] Facundo Bagnis b. [2] Paolo Lorenzi 2-6 6-3 6-4

 

Link utili

La pagina ufficiale sul sito ATP Challenger tour: Internazionali città dell’Aquila
Prossimo torneo ATP Challenger in Italia: Challenger Milano 2018

Ultimo aggiornamento:
Hai trovato utile questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *